PSICOTERAPIA DI COPPIA

psicologa parma

Volersi bene fa parte del patrimonio delle acquisizioni infantili, dell'adeguato rapporto affettivo con le figure di riferimento. Nella formazione di una coppia, la dote affettiva che ciascuno porta, la reciproca intesa, il saper dare e ricevere amore, sono connessi non solo con la storia personale di ciascun partner, ma pure con la storia della famiglia di entrambi. In ogni unione di coppia esiste un retroscena della storia familiare che non si arresta nel passaggio da una generazione all'altra. Esiste un invisibile filo che lega il passato con il presente della coppia e da questo deriva tracciato di un futuro possibile. Non tutti possono vantare un passato di relazioni affettive ricche, che facilitano il percorso di vita individuale e di coppia; e nonostante queste mancanze, molti riescono a superare le barriere e i limiti imposti dalla educazione ricevuta. In ogni essere umano esiste il bisogno profondo di amare e di condividersi con gli altri, che può superare i condizionamenti negativi e far riaccendere un bagliore di speranza anche nei cuori aridi e disillusi.

Prof. G. Cecchin, uno dei maestri della dott.ssa Ksenija Stojic, sosteneva che la coppia era solita attraversare alcune fasi nel suo percorso. La prima fase riguarda l'innamoramento. Questa fase è di solito relativamente breve e se la relazione procede in modo costruttivo col tempo si evolve in amore. La fase successiva riguarda quella dell'insegnamento, quando ciascuno dei due cerca di insegnare all'altro come dovrebbe essere e come dovrebbe comportarsi per essere un partner soddisfacente. Questo è il periodo critico della coppia e se la sua durata dovesse prolungarsi nell’arco di un tempo piuttosto lungo, può portare a una sofferenza che può esprimersi anche attraverso i sintomi di malessere psicologico e somatico, questo è spesso il motivo che spinge la coppia a chiedere un aiuto ad un esperto psicoterapeuta. Una fase successiva del ciclo vitale della coppia riguarda quella del rispetto e in essa si può esprimere l'amore autentico che si traduce sempre in benessere e felicità. Il rispetto comprende la disponibilità di accettare le differenze del proprio partner, cogliendo in esse una fonte di arricchimento personale, nonché la possibilità di coltivare l'autonomia e l'individualità di ciascuno che è uno degli obiettivi fondamentali della psicoterapia della coppia.